LA SCELTA DEL CUCCIOLO – 2.

I CONSIGLI DELLA NOSTRA ISTRUTTRICE CINOFILA VERONICA.

Scegliere in canile

Se avete deciso di salvare un amico da una brutta situazione in canile: ottima scelta!! Ecco qualche consiglio.
Fatevi mostrare dagli addetti del rifugio tutti i cani in modo da potervi fare un’idea globale di qual’è la situazione ed in modo da non escludere a priori nessun candidato. Andate a visitare il canile più volte prima di scegliere: avrete così modo di rivalutare i cani, pensare e magari coglierne qualcuno che prima vi era sfuggito. Una volta che avrete individuato i prescelti chiedete di vederli fuori dalla gabbia, fatevi prima annusare dai cani e solo dopo accarezzateli sul fianco partendo dal basso. Chiedete se vi è la possibilità di fare una passeggiata conoscitiva con il cane. I soggetti più timidi e paurosi sono quelli che richiedono più calma e pazienza, faranno più fatica ad adattarsi se vivete in una città ricca di stimoli ma saranno sereni e felici se abitate in un paese ed ancora di più se avete un piccolo giardino dove potranno uscire in tranquillità. Informatevi circa la storia del cane, il suo stato di salute e le sue esigenze in modo da poter valutare se corrisponde alle vostre aspettative. Non fatevi ingannare dall’età: anche un cane un pò in là negli anni può dare molto e sarà più saggio rispetto ad un frizzante cucciolotto!

Scegliere nella cucciolata
Una volta che sarete sicuri sulla razza del vostro futuro compagno, è il momento di cercare la cucciolata giusta! Sconsiglio vivamente di comprare cuccioli dai negozi per animali in quanto il più delle volte arrivano da mercati clandestini o da biechi commercianti di cani e inoltre l’ambiente di un negozio non è certo l’ideale per ospitare dei cuccioli. Le opzioni più valide per scegliere un cucciolo di razza rimangono quindi cucciolate di privati appassionati o allevamenti professionali. Ricordatevi che il concetto non è pagare per avere un peluche nato da altri peluche “uguali”, ma ricompensare il lavoro di un allevatore serio, che si è dedicato ad un’attenta selezione genetica, alla cura della cagna gestante, all’impregnazione e alla socializzazione dei piccoli ed infine alla corretta destinazione degli stessi: sui siti internet e sui forum dedicati alla razza potrete trovare informazioni ed indicazioni interessanti, chiedete agli allevatori di visitare la struttura e prestate attenzione a dove vivono i cani (casa o canile). Prestate attenzione alla pulizia dell’ambiente (le condizioni igieniche sono spesso indice dell’attenzione nella cura degli animali) e chiedete di vedere più esemplari dell’allevamento, i genitori dei cuccioli e, se possibile, anche i nonni: è difficile capire il carattere di un cucciolo ma osservare i genitori vi darà modo di ipotizzarne il comportamento da adulto.
L’età giusta per acquistare un cucciolo è all’incirca a 60 giorni, in modo che il cucciolo sia stato abbastanza con la mamma ed i fratellini per avere imparato le regole da “cani” ed in modo che sia ancora in tempo per essere socializzato con il nuovo ambiente in cui andrà a vivere. Nel momento della scelta all’interno della cucciolata abbiate cura di fare un piccolo “test sanitario” e verificate che gli occhietti non presentino rossori o scolature, che i dentini si chiudano bene; nel caso dei maschietti controllate che i testicoli siano entrambe scesi. Ricordate che i cuccioli sono in genere pieni di vitalità (a meno che non si siano appena svegliati o abbiano appena mangiato) quindi sospettate di chi rimane in disparte o negli angoli.
Non abbiate fretta, prendetevi tutto il tempo per decidere e godetevi lo splendido momento in cui porterete a casa il vostro nuovo meraviglioso amico: in bocca al lupo e crepi il cacciatore!!

Veronica Giuliani