SETTER IRLANDESE.

- Nazionalità: il Setter Irlandese, discendente del Bracco Spagnolo, nasce in Gran Bretagna prima del Setter Inglese. Originariamente i Setter venivano impiegati nella caccia; il loro nome infatti deriva dalla parola inglese “set”, che significa punta, perché una volta individuata la preda, i Setter restano immobili come il Pointer, si mettono a terra e poi scattano.
- Descrizione razza e carattere: è un cane di taglia media. Il peso maschile si aggira sui 18-25 kg e quello femminile sui 15-22 kg. Questa razza ha un carattere non solo affascinante, ma addirittura speciale. È volenteroso, intelligente, energico, leale ma sopratutto dolce ed affettuoso, specialmente con i bambini. È vivace, a volte addirittura irruente e irrequieto se non gli viene concessa l’occasione di sprigionare la sua vivacità. I setter sono cani da caccia per loro stesso istinto, in virtù del fiuto, del fisico forte e dell’energia, tutte doti che devono essere sviluppate ed incanalate attraverso specifici addestramenti volti a rendere gli eleganti animali in compagni disciplinati e fedeli. Se l’essere umano ed il setter trovano il loro equilibrio possono facilmente tessere un rapporto di complicità che perdura per l’intera vita, all’insegna della collaborazione nelle battute di caccia e dell’affetto tra le pareti domestiche. Viste le sue caratteristiche, ha bisogno di ampi spazi per sfogare la sua vivacità, la sua energia e tutto il suo buon umore, ma può vivere benissimo anche in casa o in appartamento, se ben abituato. È un cane pieno d’energie e tenero ma potrebbe non sopportare chi non conosce; si addestra facilmente ed è adatto ad ogni genere di caccia, compresa la caccia in acqua.
- Il suo padrone ideale: una persona dinamica con tanto tempo a disposizione poiché la razza esige movimento quotidiano e una sana corsa almeno 2 o 3 volte a settimana. È un cane che ha bisogno delle giuste attenzioni, ma il suo padrone non deve essere troppo appiccicoso e soprattutto non permaloso; il Setter non ama essere coccolato in continuazione e lo fa capire chiaramente quindi non bisogna rimanerci male nel vederlo visibilmente seccato!
- Movimento, alimentazione e toelettatura: questa razza ama la libertà e per questo richiede molto movimento ogni giorno. Tende ad ingrassare facilmente, soprattutto se vive in casa, quindi è richiesta un’alimentazione semplice che sia facilmente assimilabile dal cane. Hanno bisogno di una spazzolata due volte a settimana per mantenere il mantello in buone condizioni ed è buona abitudine controllare che le orecchie siano asciutte e pulite per ridurre le possibilità d’infezione. Tagliare il pelo intorno al suo fondo è un’altro consiglio utile per motivi d’igiene.
- Note: è un cane longevo che può vivere anche fino a 18-20 anni. È adatto per chi soffre di allergie.

Fonte: cani.com