IL DIARIO DI VIOLA.

Vi avevo già accennato che ho un po’ di fisse, ma non sapete che pur essendo un cane grosso e… Bhe’ diciamo grassottello, ho paura di tante cose. Ho paura dei sacchetti, di oggetti che si muovono velocemente e, cosa ancor più ridicola, ho paura della ciotola. E sapete come mangio? Imboccata! Io, una cagnolina delicata di soli 30 kg, non posso avvicinarmi alla mia scodellina. Potrebbe divorarmi e trasformarmi in tanti bocconcini prelibati… e così la mia mamma mi dà la pappa. Il papà un pò meno e ogni tanto lo sento dire che sono viziata. Certo, un pò lo sono, ma è così bello non fare fatica nel mangiare, non dover chinare la testa e aspettare… decisamente meglio la mano della mia mamma con un crocchino pronto per essere ingurgitato.
Vi svelo un segreto amici miei: quando i miei genitori non mi vedono… mi faccio coraggio e vado a mangiare il cibo delle mie sorelle gatte. L’unica cosa che fa insospettire i miei è che dalla mia bocca esce una puzza di pesce, ma, per fortuna, non sono stata ancora beccata… Altrimenti addio vizi e addio crocchini volanti dati dalla mia supermamma! ;)