LABRADOR.

- Nazionalità: Canada.
- Origine: il Labrador prende il nome dalla penisola più grande del Canada, anche se pare sia originario della vicina isola di Terranova. Una leggenda narra che esso sia nato dall’incrocio tra un cane e una lontra, poiché ricorda questo animale per l’abilità nel nuoto, per il mantello impermeabile e la forma della coda. Anche se naturalmente è solo folclore, la razza è legata all’acqua e agli antichi cani di Saint John’s, impiegati dai pescatori dell’omonima città di mare. Questi cani erano più piccoli dei cani di Terranova, ma ugualmente soggetti robusti e dal mantello nero, e venivano utilizzati principalmente come ausiliari in mare per il recupero dei peschi sfuggiti dalla rete o per il riporto a riva delle reti stesse o delle barche. Nonostante fossero conosciuti in Inghilterra fin dalla fine del XVIII secolo, furono allevati e perfezionati verso il 1830.
- Descrizione razza e carattere: Docile, intelligente, versatile e buono, il Labrador è adatto ad ogni tipo di proprietario, tanto che è spesso consigliato a chi non ha mai avuto un cane. La sua capacità di adattarsi e il suo desiderio di far felice il padrone, oltre alla capacità innata di imparare subito tutto ciò che gli viene insegnato, lo rendono un cane veramente per tutti. Festoso, ma riservato compagno ideale, può dimostrarsi all’occorrenza anche un valido guardiano, capace di avvisare di un’intrusione, anche se non è mai aggressivo. Atletico ed intelligentissimo, ha una versatilità straordinaria. Oltre ad essere un ottimo cane da famiglia, si distingue nelle operazioni di Protezione Civile, in particolare nella ricerca di persone disperse o sepolte da macerie, dove il suo fiuto prezioso e il suo spirito di sacrificio (sta per ore sulle rovine incurante della fatica e delle ferite che spesso si procura alle zampe) è impagabile. La sua fama come cane da soccorso acquatico è leggendaria ed è considerato il cane più adatto alla conduzione dei non vedenti. Viene spesso impiegato nella Pet Therapy, è usato dalle forza di polizia di tutto il mondo come ausiliario nella sorveglianza delle frontiere e degli aeroporti per rintracciare droga ed esplosivi e si distingue in diversi sport, tra cui Obedience e Agility.
- Esigenze: Anche se il suo carattere sereno non ci fa mai pesare i nostri atteggiamenti, non dobbiamo dimenticare le sue esigenze, altrimenti può intristirsi, impigrirsi e ingrassare, a danno della sua salute fisica e psicologica. Il giusto moto e l’affettuosa attenzione del padrone sono fondamentali per avere un compagno sano e sereno. Dovremo naturalmente impartirgli, come ad ogni cane, le basi dell’educazione, come la condotta al guinzaglio e le regole elementari d’obbedienza; il nostro compito sarà facilitato dal fatto che la razza è molto equilibrata, non è troppo possessiva con i suoi proprietari e non tende a porsi in competizione con i suoi compagni umani, quindi non crea problemi di gerarchia nel “branco famiglia”.
- Toelettatura e movimento: Il pelo non richiede cure o toelettature particolari e bastano due o tre spazzolate alla settimana per tenerlo in ordine. Il bagno, quando necessario, deve essere fatto solo con prodotti specifici per cani.
- Varietà: La razza esiste con mantello nero, giallo o cioccolato.