IL DIARIO DI VIOLA.

Io mi sento che non possono esistere altri cani. Mi spiego meglio. A casa mia appaiono, ogni tanto, dentro a una scatola che emana colori e suoni, cani! Ma com’e’ possibile? Sono io l’unico cane di casa. E poi appaiono e scompaiono velocemente. Ricompaiono dopo un po’ e mi fanno fare la fatica di schiantarmi contro la scatola. E poi non mi danno neanche il tempo di abbaiare come un’esaurita che gia’ sono scappati. Forse faccio troppa paura? Caspita, non pensavo di essere cosi’ super! E allora, invito tutti i cani di questa terra a non entrare dentro la scatola di casa mia. Pensa se li trovo con i miei giochi in bocca? O mentre mangiano la mia pappa? Nooo, Io e solo io posso vivere con me. E, se proprio proprio… devo essere sincera. Non passate abbaiando vicino casa mia, mi fate agitare per nulla!
Baci baci, come sempre a belli e brutti!
Viola