PEACE & PITBULLS.

Lui… “un cane che si affeziona in modo particolare ad una sola persona. Questa persona rimarrà il suo unico pensiero durante tutta la sua vita.” “Potente e rustico.“ “Cane dal coraggio impressionante e dalle prestazioni eccezionali.” Impavido cane da guardia e allo stesso tempo ottimo compagno per stare in famiglia.”

Questo è quello che si legge sul carattere del Pitbull. Non sono assolutamente vere le voci riguardanti le sue naturali note di cattiveria e di ferocia. La sua unica pecca è il suo passato: per decenni è stato selezionato per il suo istinto combattivo, e questo lo ha portato, senza avere alcuna colpa, ad essere “etichettato” come cane feroce e pericoloso.
Il suo istinto combattivo può essere fatto riemergere solamente tramite una manipolazione da parte dell’uomo, ma in tanti non lo sanno o in molti casi viene sfruttato da chi usa il cane come vera e propria arma. E cosi che oggi il Pit Bull viene associato allo spacciattore, alla lotta, al pericolo.

Noi oggi pero’ vogliamo farvi vedere quel lato del Pitbull che lo rende cosi unico, il suo lato coraggioso, quello che, chi davvero ama i cani, aprezza tanto: il suo immenso amore verso il proprio padrone, che fa di questo cane un vero e proprio eroe. Vi racconteremo 3 storie a (quasi sempre) lieto fine, che raccontano come 3 Pitbull per salvare i loro padroni hanno quasi perso la vita. Ma solo quasi, perchè loro hanno avuto un angelo custode!
La prima storia, è quella di Lilly, una Pitbull di 8 anni, che ha salvato la padrona dalla morte certa. Ho fatto molta fatica a leggerla, perchè il titolo anticipa già quello che non volevo sapere e sapevo che mi avrebbe rovinato la giornata: “cane finisce sotto il treno per salvare la padrona”….. lo so, è terribile. Ma Lilly è sopravissuta. Quindi a tutti i nostri lettori sensibili voglio dire: potete conitnuare a leggere senza temere dettagli orribili.
Iniziamo… Qualche giorno fa la padrona di Lilly sviene e cade sui binari di un treno, rischiando di essere travolta.  Il suo pitbull- angelo custode di 8 anni la sposta e la trascina via giusto in tempo per salvarla, ma non riesce ad evitare lei stessa l’impatto col treno. Lilly adesso è ricoverata all’Angel Animal Medical Center di Boston, assistita nel migliore dei modi, e si spera che possa salvarsi anche se è ancora in prognosi riservata. La proprietaria, che grazie al suo cane aveva già superato un problema di alcolismo, è fermamente intenzionata a fare tutto il possibile perché la sua cagnetta possa tornare a casa con lei. Cliccando qui si può trovare il video della CNN che racconta tutta la storia.

Il prossimo eroe si chiama Kilo e aveva 12 anni quando accadde che una sera un ladro armato entrò in casa e tentò di rapinare la famiglia. Kilo per proteggere il suo padrone si prese in testa la pallottola destinata al suo umano. Fortunatamente anche lui si è salvato.

Infine, vi vogliamo raccontare la storia di Titan. Lui ha ottenuto il premio “Vicino dell’anno”, solitamente pensato per gli umani, per aver salvato la vita alla sua proprietaria che era caduta fratturandosi il cranio. Il pit bull, vista la scena,  corse abbaiando verso il marito, che stava uscendo per andare a lavoro, e lo costrinse a seguirlo fino al punto in cui era caduta la donna.

Gli episodi di eroismo che vedono protagonista questa razza sono sempre più numerosi e speriamo che, prima o poi, questi cani potranno liberarsi dalla croce di un passato che non si sono scelti!

Peace & Dogs.

Talent: Thor