NIGHTY NIGHT!

Quando mi capita di stare una giornata intera a casa con il mio cane, mi rendo conto che passa la maggior parte della giornata a dormire.
Se potesse rispondere ora direbbe: “non è vero, non dormo. Riposo solo gli occhi! ”
Okay… riposa solo gli occhi, però li riposa proprio tanto… è normale? Quanto dorme in media un cane? Effettivamente un cane dorme in media 14 ore al giorno. Alcuni cani molto grandi come il San Bernardo ronfano anche 18 ore.
Se il motivo di un sonno cosi lungo è legato al fatto che il cane si sta terribilmente annoiando, si può risolvere il problema con un bel “programma d’intrattenimento” come passeggiate e giochi!
Ma normalmente i cani dormono perchè hanno proprio bisogno di dormire! La quantità di sonno dipende naturalmente della razza di un animale. Cavalli e mucche dormono in media 3 ore, forse 4; questo perchè la maggior parte del giorno la devono utilizzare per nutrirsi e fornire al loro corpo massiccio le energie necessarie. Bradipo e pipistrelli invece dormono fino a 20 ore al giorno… certo che la vita deve sembrare molto corta se passi l’80% della vita a dormire!

Ma torniamo ai nostri quattro zampe… il loro ritmo di sonno è stato perfettamente adattato al nostro: sveglia la mattina e nanna di notte. Solo che poi ogni tanto, a differenza nostra, schiacciano un pisolino o due ( o tre… ) durante il giorno. Durante quel pisolino ai nostri occhi appaiono rilassati, ma in realtà non è come sembra: in questa fase infatti il sonno è molto leggero e loro sentono tutto, tanto è vero che sono sempre pronti a scattare in caso di bisogno!
L’80 % del loro sonno è composto proprio da questa fase e quando il cane dorme profondamente si capisce più che altro dalla posizione: sdraiato a pancia in su, steso con le zampette a rana o rannicchiato come una ciambellina.
Tutte le posizioni sopra elencate indicano che il cane si sente protetto e può finalmente rilassarsi! Un’altro momento epico che fa parte del processo del sonno è quel simpatico e infinito girare in cerchio; quando lo fanno non puoi fare a meno di osservarli e complimentarti quando finalmente si sdraiano. Quello che però potrebbe sembrare la ricerca della posizione ideale, è in realtà un’abitudine che hanno preso dai lupi; loro scavavano attraverso il movimento circolatorio una piccola conca protettiva dove poter dormire in pace.
Per questo sono ideali le cucce con un bordo “protettivo” e, altra cosa molto importante, è che la cuccia non sia troppo piccola;esattamente dovrebbe essere lunga almeno quanto il cane in fase di “stiraggio”.
E per rispettare l’Heritage del cane in quanto predatore, sarebbe ideale posizionare la cuccia su un piccolo rialzamento, perché, come avrete capito, al cane piace avere “un’attimino” sotto controllo la situazione anche quando “risposa gli occhi”!

Buona giornata ragazzi!

Talent: Playa