RESCUE DOGS.

Tra le centinaia di soccorritori accorsi da tutto il paese per portare sollievo alle popolazioni messe in ginocchio dal terremoto, ci sono anche loro, i cani del soccorso alpino. Sono quattro squadre cinofile all’opera. Attive fin dalla mattina, subito dopo la scossa più forte di ieri, le squadre si sono dedicate alle ricerche tra le macerie sotto il coordinamento del vice-responsabile regionale Alessandro Bompani. Per i cani è come un gioco… e giocando hanno salvato la vita di una donna e di altre 19 persone nei comuni più colpiti di Cavezzo e Midolla, dove ancora si scava sperando di trovare in vita chi manca all’appello. Un abbraccio a tutti i terremotati, a tutti i volontari, a tutti quelli che hanno ancora la voglia di amare e di migliorare il nostro mondo. E poi una carezza a loro… a loro che ci salvano in tutti i modi in cui una persona possa essere salvata.

  • Anonymous

    Grazie per questo Blog! Grazie per queste immagini e per questi video… e per questi preziosi insegnamenti su come si dovrebbe sorridere delle piccole cose e VIVERE <3

    Un bacio,
    Maria Antonietta Ripani Bellini

  • http://www.blogger.com/profile/05735416384846879466 MG e Fabee

    E’ esattamente quello che cerchiamo di fare ogni giorno, con tanto tanto impegno perchè, quando si ama qualcuno, lo si tratta con il massimo rispetto.
    E’ davvero bello ed importante per noi sapere che ci sono persone sulla nostra stessa onda… quindi grazie a te cara Maria Antonietta! Ci hai regalato un sorriso in viso e nel cuore!
    MG & Fabee