REGOLE DA PARCO.

Oggigiorno, sulla scia d’oltreoceano, sono sempre più diffuse anche nelle cittadine italiane le “cosiddette” aree cani.
Aree immerse nel verde, dedicate ai nostri amici a quattro zampe, dove possono correre, giocare e divertirsi insieme. Con l’evoluzione dei tempi non abbiamo, quindi, solo le aree giochi per i bambini ma, anche, quelle per cani!
Ottima location di contatto sociale per quadrupedi e non: si stima che il 94% delle persone che frequentano un parco con il proprio cane parlino tra loro e stringano amicizie contro il solo 6% degli umani “soli”.
Tuttavia per poter frequentare i giardini in maniera serena e piacevole per tutti è bene attenersi a qualche piccola “regola”:
- Osservare i cani già presenti dentro l’area prima di accedervi e informarsi con i proprietari circa la possibile compatibilità tra gli animali.
- Non entrare in area cani con cani aggressivi.
- Non entrare nell’area cani se il vostro cane è in calore. Difatti, tale condizione, può non solo farvi portare a casa la “cicogna” ma altresì far sorgere pericolose incomprensioni tra i maschietti presenti.
- Non entrare in area cani con cani malati (tanto più se malati ed infettivi) o che per interventi o incidenti si muovono a fatica e con dolore.
- Lasciare immediatamente libero il cane appena varcato il cancelletto: il cane sarà così in grado di comunicare con i suoi simili senza sentirsi vincolato e stressato dalla stretta presenza del guinzaglio.
- Lasciare sempre indosso all’animale un collare od una pettorina, con tanto di medaglietta con nome e numero di telefono, in modo da poterlo acciuffare al volo e avere maggiori probabilità di ritrovarlo se si perdesse.
- Entrare sempre nel recinto insieme al proprio cane in modo da poter intervenire prontamente in caso di necessità, gestendo nella maniera corretta il cane: come si suol dire, “prevenire è meglio che curare”.
- Non introdurre palline o giochini se nell’area sono presenti altri cani. Il gioco ha sicuramente un grosso valore per molti cani ed è frequentemente motivo di lite. Lo stesso discorso vale per cibo e ciotole, soprattutto in presenza di cani sconosciuti.
- Se nell’area cani sono presenti bambini prestate sempre attenzione all’interazione con i cani (i genitori spesso non ci badano, il bambino combina un guaio e poi guarda un pò di chi è la colpa??? Del cane ovviamente!!! Quindi, attenzione!!!).

Bene,sembra una lista infinita! In realtà sono cose semplicissime e basilari ma che, nella loro semplicità possono scongiurare brutti episodi e problemi!
Buon parco a tutti,

Veronica Giuliani

Photo credit: LittleFriendsPhoto