UN CHIEN ET UNE FEMME – 2/17

 

Un romanzo a puntate di Pamela Giorgi, Parte 2/17

 

Macchia è inspiegabilmente adorato dal mondo. Vive sul suo personale red carpet, passando dalla gelateria al parco, vezzeggiato, coccolato, inneggiato da orde di passanti, conoscenti e amici. E io…, dall’altro capo del guinzaglio, debitamente ignorata. Non c’è gara, non c’è storia, non c’è compromesso…posso mettere la gonna più corta..lo spacco più audace..sfoderare il sorriso più dolce….che “smacchiuzzo mio” vince sempre. Deve solo fare ciò che fa sempre…muovere la coda….strusciarsi…leccare completamente la faccia di ogni bipede….accoccolarsi tra i piedi di ogni nuovo umanoide…come a dire…se potessi, vorrei te come mio padrone…..
Mi rimangono ancora amici e conoscenti affezionati……ma se si accorgono che non sono seguita dalla Macchia nazionale…mi guardano con occhi stupiti….e sussurrano……”non hai portato Macchia?????”…tra il sorpreso e l’affranto…….per poi ignorarmi completamente fino alla prossima apparizione del peloso a quattro zampe.
La verità, triste dura, ma pur sempre verità è questa….come dice il mio analista…..in ogni rapporto servo padrone……la personalità più avvincente non è mai quella di chi comanda…
SIGH……

 

 

Pamela compie i suoi studi tra Pavia e Brescia. Si occupa di ufficio stampa e comunicazione per il settore industriale. La sua passione per la poesia è sfociata in una prima raccolta dal titolo “Svelata” per Lupo Editore. Alla sua implicita passione per i quadrupedi canini se ne sommano molte altre. E’ infatti una instancabile sportiva, una lettrice vorace e un’appassionata di moda.