IL DIARIO DI VIOLA


… E come ogni giornata di freddo non voglio uscire. Non mi va. E’ brutto uscire con il freddo e la pioggia. Non ti diverti mai. Esci e fai tutto di corsa. Anche facendo tutto di corsa, ti infreddolisci, ti bagni e poi arrivi a casa e ti devi sottoporre alla corsa per tutta la casa con la mamma che ha sempre in mano un asciugamano. E poi, mi chiedo… Ma perche’ mi devono mettere quel cappottino? Non lo voglio, tanto poi, mi muovo cosi’ tanto che riesco a staccarne un pezzo.
E allora, come sempre faccio, fingo di essere un’unica cosa con il divano. Mi faccio piatta piatta e fingo di non esserci. Ma vuoi o non vuoi, dopo un po’ sento il rumore del guinzaglio. E via giu’ a forza dal divano e poi via a forza fuori di casa. Ogni tanto gli do la soddisfazione di fare i miei bisognini ma ogni tanto non mi va di fare nulla. E allora torno, mi sottopongo alla tortura dell’asciugamano e prego che non si ripeta piu’ la solita tiritera. ;) so già, però, che non sempre i sogni si avverano…!!!
With love

Viola, the sunny dog!