IL DIARIO DI VIOLA

Son giorni in cui sento troppi lamenti in me e fuori di me. In cui tutta la lentezza e la bellezza della vita e’ stata spazzata dal mecero ‘correre’ alla rincorsa di chissà cosa. Si vive proiettati ad un futuro vivendo un presente che non ci piace, giustificandolo con falsi idealismi e false certezze.
Ci si lamenta, ci si crogiola, ci si culla in un mare di punti interrogativi che a nulla portano ma che tutto distruggono. Ci si ubriaca di sentimenti falsi, dimenticando i veri valori della vita.
Uniche salvezze: il presente! Il vivere! L’esserci!
Ridiamo, cantiamo, giochiamo, corriamo, amiamo. Fieri di essere parte di un tutto, capaci di gioire delle piccole cose. Rifiutiamo il brutto, il nero… Volgiamo lo sguardo verso la luce che illumina sempre i nostri cammini, abbracciamo la vita e sorridiamo a noi stessi.
Con gioia e amore ce la si fa sempre!

Viola la bulldogga che ride da sola