FRIEND IS A FOUR LETTER WORD

Decidere di condividere la propria vita con un compagno a quattro zampe è certamente una scelta che implica un alto tasso di responsabilità: la responsabilità di un altro essere vivente, della sua vita, della sua felicità e del suo benessere. Non è una opzione da sottovalutare e per questo prima di fare il grande passo è importante essere certi di poter soddisfare ogni sua esigenza, presente e futura!
Spesso, parlando di cani da salvare o da adottare, capita che, con ogni migliore proposito mi dicano “ un cane del canile chiede solo tanto amore” o “un cucciolo vuole solo tante coccole” e ahi ahi ecco che qui casca l’asino!!!
Forse, dipende da cosa una persona intende per “amore” ma coccole, pucci pucci e biscottini servono a poco quando si ignorano le esigenze etologiche dell’animale e quindi il primo passo da fare per chi si accinge a portare a casa un nuovo amico è senz’altro DOCUMENTARSI ed essere certi di poter soddisfare tutti i suoi bisogni, senza sottovalutarli!
Innanzi tutto è bene prendere coscienza del fatto che per far vivere bene un animale dobbiamo riconoscere le sue specifiche esigenze: un cane deve fare una vita da cane e seppur affettivamente assimilato alla persona non deve essere confuso con un umano il che comprometterebbe la sua felicità.
La vita e le necessità di un quattro zampe vanno ben al di là di pappa, acqua, cuccia e coccole: il cane deve poter realizzarsi come cane e quindi relazionarsi con i suoi simili, annusare i segnali chimici di questi ultimi e poterne rilasciare di propri, deve poter giocare con noi e con gli altri cani, deve fare lunghe passeggiate ogni giorno, vedere persone, cani ed altri animali, esplorare il mondo in compagnia del suo umano.
Inoltre,ogni cane, che provenga da un canile o da un allevamento, deve essere educato perché solo così imparerà il corretto modo di relazionarsi nell’ambiente umano e aprirà un canale comunicativo molto importante che gli consentirà di sapersi esprimere ed a sua volta di essere compreso.
Quando scegliamo un cane è importante innanzitutto prestare attenzione al tipo di cane, alla razza o al presunto mix di razze presenti nel suo DNA perché questi elementi ci indicheranno quali sono le sue possibili predisposizioni, con forti indizi sul possibile carattere e sulle future esigenze, dandoci la possibilità di valutare se combacino con il nostro stile di vita: non c’è peggior connubio di un padrone pantofolaio con un cane super attivo!!!
In secondo luogo è bene considerare che, per il benessere del cane oltre che per la vostra serenità, cani vissuti a lungo in situazioni di deprivazione, isolati e lontani dal contatto umano, potrebbero avere serie difficoltà ad adattarsi alla vita di città sommersa da rumori, odori, oggetti misteriosi e fiumi di persone. Il cane non può scegliere ma voi si, ed obbligarlo a vivere in un ambiente estremamente stressante non è il suo bene, anzi (soprattutto qualora si tratti di cani dalla tempra bassa o particolarmente timidi).
E’ importante considerare anche il tempo che possiamo dedicare al nostro amico: il cane è un animale sociale e confinarlo a casa o in giardino da solo tutto il giorno lo potrebbe portare a sviluppare depressione o altri problemi comportamentali legati alla noia parecchio fastidiosi sia per voi che quand’anche per i vicini di casa.
C’è un ulteriore fattore da tenere in considerazione. Anche se potrebbe sembrare assurdo, ma non poche persone, decidono di adottare un cane dal canile, pensando di risparmiare soldi. Non considerano affatto i costi che dovranno affrontare come vaccinazioni, medicine, educazione, pappa e cure quotidiane, che soccomobono a volte anche di più per cani compromessi da situazioni passate. Certamente vi può andare di lusso ed il cane può essere perfetto sia dal punto di vista caratteriale che fisico ma non dovete mai escludere che nella vita di un cane possano intervenire malattie e problemi che richiedano un grande esborso di denaro. Questo lo dico, perchè spesso mi sono trovata di fronte adottanti che sgranano gli occhi di fronte a questi costi perchè non li avevano proprio tenuri in considerazione.
Adottare un cane del canile è un gesto meraviglioso ma non adottatelo perché è gratis, adottatelo per essere felici insieme, perché per esserlo siete disposti a tutto, e riceverete in cambio la più grande soddisfazione che solo l’amore sa regalare!!

Veronica Giuliani