YES, YOU CANE!


Vi siete mai chiesti come mai tra tutti gli animali del mondo è stato proprio il cane a guadagnarsi il titolo di “miglior amico dell’uomo”?
La risposta la dà il tedesco Martin Ruetter, rinomato psicologo di cani: afferma che il motivo risiede nel fatto che in fondo non siamo così diversi dai cani, come alcuni potrebbero sperare.
Esistono, infatti, tantissime divertenti similitudini tra cane e uomo che vorrei vedere un pò più da vicino con voi:

Situazione vacanza: Siamo nella piscina dell’albergo, cerchiamo una sdraio libera e per evitare che qualcun’altro si sieda ci appoggiamo il nostro telo. È la cosa più normale del mondo, abbiamo “marcato” la nostra sdraio = comportamento territoriale che conosciamo bene nel cane; lui però al posto del telo si arrangia con quello che ha a disposizione ovvero peli o nella peggiore delle ipotesi una “nota di profumo” nella classica maniera.

Situazione palestra: siamo nella sala pesi, habitat naturale dell’individuo “maglietta attillata con muscolo scolpito”. Lui tipicamente ha il petto in fuori e cammina con fierezza per dimostrare il suo “potere” = atteggiamento imponente come fa il cane quando alza la coda, (raddrizza le orecchie e fissa con lo sguardo un suo potenziale rivale.

Situazione ufficio: siete davanti alla macchinetta del caffé e state scambiando due chiacchiere con il titolare… voi gli tirereste mai una bella pacca sulla spalla? Molto più probabile che sia lui a farlo mettendo in chiaro la posizione gerarchica = dimostrazione di dominanza che avviene verticalmente dall’alto al basso esattamente come fa il cane quando appoggia la sua testa sulla schiena del sottomesso.

Si potrebbero elencare altre mille similitudini tra cane e uomo, ma per oggi l’ultima cosa importante da raccontare è :

Tutti noi abbiamo in mente il cane quando si sdraia a pancia in su per farsi accarezzare e lo troviamo
un gesto molto tenero e gratificante, non sapendo forse che si tratta di un gesto istintivo che tanto per cambiare abbiamo anche noi.
Infatti quando ci interfacciamo con una persona fastidiosa il buon senso spesso ci suggerisce di mimetizzare il nostro disagio con un sorriso magari un po’ forzato, ma il nostro corpo non mente: guidato dai nostri istinti ci porterà ad incrociare le braccia per proteggere la nostra parte più sensibile del corpo, la pancia: l’unica area non protetta dalle ossa. È quindi quasi comprensibile che la scopriamo solo a chi ci ispira fiducia, anche se non sempre aspiriamo alle carezze!
Tale cane, tale uomo!

BETTER TOGETHER

Playtime is best enjoyed together!

Good morning guys and chill life!

Dogs Dressed As Their Owners

 

Source: Sebastian Magnani’s portfolio via fubiz

LOVE PARTY!

“Il cane è un eterno Peter Pan, non invecchia mai, perciò è sempre disponibile ad amare ed essere amato.”

Già, è proprio così…. non so se capita anche a voi, ma io quando sono con la mia Playa sento che l’amore è l’unico “accessorio” che andrà sempre di moda perché non c’è nulla di più puro, brillante, colorato, sofisticato e nobile. Chiunque abbia un tesoro a 4 zampe sa benissimo di cosa parlo!
Ma magari non tutti sapranno che tra la categoria amanti dei cani, esistono dei ragazzi speciali che hanno deciso di dedicare il loro lavoro e il loro tempo a prendersi cura di queste meraviglie e dei loro compagni, ovvero noi!
Sto parlando del team di Dog Fever, un marchio nato grazie alla creatività di ragazzi giovani e dinamici che hanno fatto della loro passione un brand che unisce la moda e l’amore tra i cani e i loro migliori amici; un gioiello che diventa simbolo intrinseco di amicizia, amore  e legame
Potrei elencarvi i loro mille meravigliosi accessori e parlarvi delle loro collezioni, ma chi sta leggendo questo articolo (e abita a Milano o si trova qui per caso) non dovrebbe perdere tempo dietro le mie parole, ma dovrebbe correre al Building Brian&Barry in San Babila per sbirciare personalmente le collezioni Dog Fever e per concedersi un indimenticabile ritratto con il proprio cane!
Già perché proprio oggi , a partire dalle 11, si apre il secondo contest Dog Fever Photo Party, una giornata dedicata a questa grande storia d’amore e ai loro protagonisti, ovvero voi!
Ad attendervi a braccia aperte ci saranno il team di Dog Fever e Yuri Catania, grande ritrattista e fotografo di moda per le più importanti testate internazionali.
Durante il primo contest di qualche mese fa sono stati scattati oltre 70 ritratti e venduti accessori Dog Fever per un ricavo di oltre 1.000 euro devoluti a “una cuccia per la vita”, un’associazione che consente rifugio e supporto per i cani delle perreiras spagnole.
Qui sotto trovate l’invito di oggi e alcuni dei miei ritratti preferiti (compreso il mio con Playa)!
Thumbs up Dog Fever team and Yuri Catania…. we love your portraits!!!!

 

Grazie per la vostra attenzione e buon we,

the lovedogbloggers

 

Per maggiori info: Dog Fever e Una Cuccia Per La Vita

HAPPY MORNIIIIIING!!!!!!

WE ARE ALL CONNECTED

Appreciate EVERYTHING (every little thing) you have.

 

Thank you for your attention!

LIFE

What a wonderful world!

PURE HAPPINESS: LIVE LIKE A DOG

BE HAPPY AND ENJOY YOUR LIFE

Have a great we my friends!

WHEN WAS THE LAST TIME YOU DID SOMETHING FOR THE FIRST TIME?


Thank you Mother Nature!